LIBERA ASSOCIAZIONE AGRICOLTORI CREMONESI CONFAGRICOLTURA
  News  

   

 

 

L'assemblea della Libera

AMPIO REPORTAGE

 

 

Identikit dell'agricoltore attivo

 

Occorre avere almeno uno di questi requisiti: Iap, Cd o titolare di partita iva 


Reddito agrario e digestato. I fronti aperti per il biogas


#Campo libero “rilancia” l'agricoltura

 

 


Sfida a colpi di scatti sull'Italia agricola


Da caporalato impiego per 400.000 lavoratori

 

    

 

  

Lotta alla piralide del mais con il «drone»

Saranno le nuove tecnologie a venire in soccorso degli agricoltori nella lotta contro la piralide del mais. L'Associazione mantovana allevatori e la Cooperativa mantovana allevatori, suo braccio tecnico e commerciale, hanno presentato, presso la sede di Tripoli (Mantova), l'ultimo progetto varato grazie alla perfetta sinergia tra questi due enti.

Si tratta di un drone (in pratica un piccolo elicottero) che sorvola le colture comandato da terra da un pilota dotato di brevetto Enac. L'apparecchio è dotato di un contenitore di uova di Trichogramma brassicae, imenottero parassitoide che colpisce le larve di piralide, neutralizzandole.

Le uova di Trichogramma brassicae vengono confezionate dentro sfere di cellulosa biodegradabili, facilmente distribuibili attraverso distributore automatizzato e montato sul drone. Con un volo ad altezza di un metro superiore all’apice della pianta di mais, viene rilasciata la capsula. Nel giro di 15-20 giorni si sviluppano le larve per la lotta biologica, con nascite scalari: «Si tratta di una grandissima innovazione - spiega Gabriele Caleffi, direttore Ama - poiché l'insetto che utilizziamo è già presente in natura ».

Secondo Emanuele Zanforlin, rappresentante di Koppert, azienda produttrice dell’insetto utile: «questo sistema può garantire un’efficacia del tutto simile al trattamento chimico con costi pressoché pari, con il vantaggio di poter entrare in campo anche dopo giornate di pioggia o in terreni scoscesi, inaccessibili ai trampoli». La sperimentazione comincerà a inizio luglio 2014 su terreni adiacenti alla città (zona Canottieri) e nel Parco del Mincio. Saranno in totale 200 gli ettari coinvolti, che verranno tutti memorizzati dalla macchina grazie alla tecnologia gps, con 20 aziende che si sono dette disponibili a testare il drone.

 

Abbonamento 2014 Edizioni L'Informatore Agrario - Quote scontate riservate agli associati di Libera Associazione Agricoltori Cremonesi

 

 

 

>>>> Bandi & domande <<<<

Banche convenzionate Finlombarda per operazione credito di funzionamento ( conto interessi 2%) e Nuova Sabatini (2,75%)


MISURA 112: Premio insediamento giovani agricoltori


Beni strumentali NUOVA SABATINI dal prossimo 31 Marzo la presentazione delle domande 


Apertura bando operazione di credito di funzionamento - contributo in conto interessi 

 

 

Confagricoltura, Antonio Piva confermato in giunta

 

Voglio esprimere, a nome mio personale e del Consiglio Direttivo di Confagricoltura Lombardia le mie congratulazioni a Mario Guidi per la sua conferma al vertice della nostra Organizzazione per il prossimo triennio”: questo è il commento di Matteo Lasagna, presidente della Federazione regionale lombarda a margine dell’assemblea nazionale di Confagricoltura svoltasi nella mattinata di martedì 15 aprile, nella sede romana di Palazzo Della Valle.

Sono certo – prosegue Matteo Lasagna – che in questo nuovo mandato il presidente Guidi saprà proseguire in maniera efficace il lavoro che ha avviato nel corso del suo primo triennio alla presidenza di Confagricoltura, in un momento particolarmente difficile per il settore agricolo alle prese con la riforma della PAC e la nuova programmazione rurale e con la grande opportunità offerta da Expo per dare alla nostra agricoltura una dimensione sempre più internazionale”.

Confagricoltura, in questi ultimi tre anni, è stata all’altezza della necessità di cambiamento, prima di tutto nella mentalità – ha affermato Mario Guidi nell’assumere il nuovo mandato presidenziale – Siamo passati dalla semplice rivendicazione alla progettazione del nostro futuro. Siamo e vogliamo rimanere un sindacato libero che vuole rappresentare degli imprenditori agricoli liberi e consapevoli del loro ruolo nel contesto economico e produttivo del nostro Paese”.

Da presidente di Confagricoltura Lombardia, devo poi rallegrarmi per la presenza nella nuova Giunta confederale di due rappresentanti della nostra Regione: Antonio Piva (nella foto), già vicepresidente nazionale nello scorso triennio e attuale presidente dell'Enpaia, e Antonio Boselli, mio predecessore alla guida della Federazione regionale – conclude Lasagna - Un riconoscimento non solo delle loro capacità personali e della validità del lavoro svolto nei loro precedenti incarichi, ma anche della rilevanza che il comparto agricolo lombardo riveste nel contesto nazionale: anche a loro vanno le mie congratulazioni e il più sincero augurio di buon lavoro”.

 

 

Acconto TASI, prima rata per pochi


Pac, sulle scelte nazionali raggiunto l'accordo definitivo

 

 


N.5 del 14 Luglio 2014

 

 


Martina, Expo tema incontro Ministri Ue

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Newsletter
Utente:
@pec.liberacr.it
Entra  Vai
Rinascita Agraria Rinascita Agraria

Edizione:

Vai
Newsletter
Previsioni meteo
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193 Credits