ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
20.3.2019   Furti di alveari, intervista del GR1 al presidente della FAI    20.3.2019   Luca Lazzaro, neo presidente di Confagricoltura Puglia: “Serve legge speciale per emergenza Xylella e rilancio del territorio”    20.3.2019   Brexit, Giansanti: da un recesso senza regole conseguenze devastanti per l'agricoltura europea    19.3.2019   Premio nazionale per l'innovazione nel settore dell'agricoltura: è possibile partecipare fino al 31 marzo    19.3.2019   Brondelli di Brondello alla Tavola rotonda sui grandi carnivori al COPA COGECA    19.3.2019   Furti di alveari, fenomeno nazionale. Appello FAI alle Forze dell'ordine    18.3.2019   Clima e ambiente: intervento di Raffaele Cirone a Rainews24    15.3.2019   Clima: Confagricoltura Donna sostiene azione Greta Thunberg    15.3.2019   Prezzi: Confagricoltura convoca gli stati generali della suinicoltura per superare la crisi del settore    14.3.2019   Il 26 marzo Welfare Index PMI presenta il Rapporto 2019, l’indagine più completa sul welfare in Italia delle Pmi    14.3.2019   Brexit, Giansanti: "Mondo agricolo europeo compatto contro un recesso senza regole"    13.3.2019   Confagri Promotion: prossimi appuntamenti a Siena e a Roma nell’ambito dell’OCM Vino 2019    13.3.2019   Imprese agricole: nel 2018 diminuiscono dello 0,24%    13.3.2019   Il nuovo superfood arriva dagli aghi di abete. Ecco lo studio che lo dimostra    13.3.2019   Inaugurato l’orto didattico nella scuola Lombardi di Bari: “La cura della terra… e delle relazioni”    12.3.2019   Agrinsieme: pratiche sleali, la direttiva comunitaria è finalmente realtà    12.3.2019   I Fruit&Salad School Games fanno tappa in Puglia    12.3.2019   Giovani e pensionati a confronto sul ricambio generazionale in un incontro oggi a Palazzo della Valle    12.3.2019   Agrinsieme: pratiche sleali, la direttiva comunitaria è finalmente realtà    11.3.2019   Martedì 12 marzo workshop ANPA e ANGA sul tema del passaggio generazionale   
18.02.2019
CEPM, LAVORARE PER UN RILANCIO DELLA MAISCOLTURA EUROPEA

Si è riunito a Lisbona il Consiglio della Confederazione europea dei produttori di mais, di cui fa parte AMI, l’Associazione dei maiscoltori italiani, presieduta da Cesare Soldi. Nel corso dell’incontro è emersa la necessità di sviluppare un piano di rilancio della maiscoltura europea, visto che la Ue è diventata il primo importatore mondiale di mais. Mais che arriva soprattutto da Ucraina e Brasile. Le potenzialità per aumentare il livello produttivo europeo ci sono, occorre trovare il modo di valorizzarle a cominciare da una maggiore redditività per le imprese. Occorre fare più lobbying a Bruxelles, lavorare su piani innovativi, in particolare sulle nuove tecnologie per il miglioramento genetico, sull’ottimizzazione delle risorse idriche, sulle tecniche colturali e sugli aspetti sanitari e sviluppare nuove molecole per il contrasto alle fitopatie. Da non trascurare lo sviluppo di piani di comunicazione sulle qualità del mais, che è una coltura straordinaria dalle molte potenzialità, per certi versi unica, e che può dare grandi soddisfazioni: è indispensabile che politica e scienza lavorino insieme.


  Archivio news
Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits