ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
22.11.2019   L'importanza degli insetti impollinatori: la Federazione Apicoltori Italiani a Bruxelles per un seminario al Parlamento europeo    22.11.2019   Le clementine di Confagricoltura Donna contro la violenza di genere    22.11.2019   Più di 200 milioni di euro per la promozione dei prodotti agroalimentari europei    22.11.2019   L’impegno europeo per l’agricoltura sociale    22.11.2019   Il Parlamento europeo chiede misure volte a far fronte all'impatto sull'agricoltura europea dei nuovi dazi imposti dagli USA sui prodotti agroalimentari dell’UE    22.11.2019   Parlamento europeo: agenda sessione Plenaria, Strasburgo 25-28 novembre    21.11.2019   Confagricoltura al Mipaaf: per gli spandimenti degli effluenti serve flessibilità    21.11.2019   Seminario in Confagricoltura su “Nuova Sabatini” e “Garanzia diretta” ISMEA    21.11.2019   Agricoltura. Quali ulivi resistenti alla Xylella verranno reimpiantati in Salento. Il servizio del TG2 in occasione della presentazione del film "AmalaTerra" a Palazzo della Valle    21.11.2019   Confagricoltura Campania: ”La politica regionale scommetta sull’innovazione”    21.11.2019   Approvate le modifiche al disciplinare della IGP “Vigneti delle Dolomiti / Weinberg Dolomiten”    21.11.2019   Approvate le modifiche al disciplinare IGP “Valle d’Itria”    21.11.2019   Approvate le modifiche al disciplinare della IGP “Vallagarina”    21.11.2019   Approvata la modifica al disciplinare della DOP “Roma”    21.11.2019   Pubblicazione di una domanda di registrazione per la denominazione STG “Amatriciana tradizionale”    21.11.2019   Pubblicazione di una domanda di approvazione di una modifica non minore del disciplinare di produzione della DOP “Cinta Senese”    21.11.2019   Decisione di esecuzione (UE) 2019/1931 della Commissione che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri    21.11.2019   Indagine Eurobarometro: la maggioranza dei cittadini dell’UE ha una percezione positiva del commercio internazionale    21.11.2019   Il Parlamento voterà la nuova Commissione europea il 27 novembre    21.11.2019   Pacchetto fiscale d’autunno: la Commissione adotta i pareri sui documenti programmatici di bilancio della zona euro   
Allevatori, attenzione a chi chiede di entrare in azienda !!

Viene segnalato da alcuni allevatori che da qualche tempo vi sono dei soggetti che si spacciano per veterinari; entrano in azienda, anche senza alcun permesso preventivo, e chiedono, con toni accattivanti e amichevoli, di visitare le stalle e i luoghi dove vengono allevati gli animali; chiedono informazioni su come vengono nutriti, abbeverati e accuditi. Magari scattano anche delle fotografie o fanno delle registrazioni vocali o video di nascosto. Si deve sapere che non si tratta di veterinari, ammesso che lo siano effettivamente, pubblici e che il più delle volte vengono in azienda per poi denunciare supposte forme di maltrattamenti animali o altri generi di mancanze di questo tipo, spesso l’iter si conclude anche con la denuncia dei titolari dell’azienda. Si invitano gli allevatori a diffidare di queste persone, a impedirne l’accesso in azienda e a cercare di identificarli chiedendo loro i documenti di identità e a registrare i numeri di targa dei mezzi con cui entrano in azienda. Ed eventualmente a trasmettere alla Libera o alle pubbliche autorità i loro dati. I veterinari ufficiali operanti in ambito Ats sono già stati informati di questo fenomeno e hanno escluso ogni possibile appartenenza ai loro uffici. Vi è quindi da ritenere che tali soggetti appartengano ad associazioni animaliste che niente hanno a che vedere con strutture ufficiali.

Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits