ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
19.7.2019   Save the date: il 25 luglio a Palazzo della Valle l’assegnazione delle Spighe Verdi 2019    19.7.2019   Dai fiori al miele, noi e il futuro del mondo. Mostra fotografica promossa dalla FAI a Orvieto, in Umbria. E’ il circuito dell’apiturismo    19.7.2019   Zootecnia, Confagricoltura: una cabina di regia per rilanciare il comparto ovicaprino    18.7.2019   Zucchero, Giansanti: pronti a chiedere l'intervento del Parlamento europeo per sostenere la bieticoltura italiana    17.7.2019   Confagricoltura premia gli innovatori: tredici imprese ed aggregazioni testimonial del progresso agricolo    17.7.2019   “Premio nazionale per l'innovazione in agricoltura”, il presidente Giansanti: "Definire l'Agenda digitale per la nuova agricoltura"    16.7.2019   Agrinsieme: agroalimentare, proposta di legge su valorizzazione enogastronomia fa bene al settore    16.7.2019   Romagnoli f.lli Spa: annata ottima per le patate emiliano-romagnole. Qualità, innovazione e filiera trainano il successo    16.7.2019   Etichettatura, Giansanti: il 'Nutriscore' non offre informazioni scientificamente valide. Trovare una soluzione europea comune    16.7.2019   Agrinsieme: agroalimentare, proposta di legge su valorizzazione enogastronomia fa bene al settore    15.7.2019   Riso, Giansanti: attivare procedure contro le importazioni di Japonica a dazio zero da Myanmar    15.7.2019   Manovra, Giansanti: un piano strategico nazionale e piu' innovazione per competere in Europa in condizioni di parità e reciprocità    15.7.2019   Premio nazionale per l'innovazione in agricoltura con il Premier Giuseppe Conte ed il Ministro Gian Marco Centinaio    14.7.2019   Stress termico per i bovini da stalla? Le novità dagli USA    13.7.2019   Giovanni Bertuzzi, vicepresidente Anga per il Centro: “Vogliamo crescere come agricoltori e come gruppo”    12.7.2019   Etichette del miele piu' trasparenti, la proposta francese che piace all'Italia. Cirone (FAI): Paesi d'origine obbligatori per tutti    12.7.2019   Acquacoltura: in tre mesi consumata l'intera produzione ittica nazionale. L'allarme dell'API    12.7.2019   Oddi Baglioni, presidente di Confagricoltura Donna: “Noi protagoniste dell’agricoltura 4.0”    11.7.2019   Rinnovabili, Confagricoltura al tavolo MISE: il biometano agricolo per le nuove sfide della mobilità sostenibile    10.7.2019   L’orto di Nemo, lavori in corso per ricostruire le serre sottomarine   
Martedì 9 luglio a Roma al Ministero delle Politiche Agricole è stato presentato il Piano Maidicolo Nazionale

La situazione maidicola europea trova un analogo riscontro in Italia già denunciato da tempo Cesare Soldi, presidente di Ami, che sul tema sta lavorando da almeno un paio di anni in rapporto con le massime istituzioni del paese, Università e Ministero dell’agricoltura compresi. Ecco come Soldi descrive la situazione attuale della maiscoltura in Italia.

L'anno scorso l'Italia ha raggiunto le importazioni record di 5,7 milioni di tonnellate e la superficie nazionale coltivata a mais da granella è scesa sotto i 600 mila ettari (591 mila), anche se quest'anno c'è stata una lieve ripresa (+2%). In Italia i maiscoltori devono affrontare criticità tutte nazionali quali quelle legate alla piralide (che quest'anno sta già facendo sentire i primi effetti sulla coltura), o alle aflatossine che unite ai vincoli sulla genetica rendono più complicato competere con i produttori di Paesi dove le regole sono diverse.

A livello mondiale i consumi di mais sono in crescita e le giacenze calano. Nonostante ciò i prezzi non aumentano. Se dovessimo interrogare la famosa ' sfera di cristallo ' ci apparirebbe uno scenario internazionale piuttosto incerto. La correzione al rialzo dei prezzi legata al recente ritardo record nelle semine USA (e conseguente calo di relative superficie e rese) potrebbe essere infatti azzerata dalla certezza di produzioni e soprattutto esportazioni record dal Sudamerica e dall' Ucraina. Così le importazioni europee e nazionali potrebbero nostro malgrado continuare a crescere.

La situazione è stata portata all’attenzione del Ministro delle Politiche agricole al Tavolo Tecnico del Mais che si è riunito lo scorso 9 luglio in cui è stato presentato un piano triennale di settore che è il frutto di un lavoro durato due anni con il coinvolgimento dei massimi esperti del settore. Tra le varie proposte, spiccano in modo particolare la promozione dei contratti di filiera, il sostegno alla ricerca soprattutto in tema di miglioramento varietale e un premio accoppiato alla coltivazione del mais nell'ambito della PAC dopo il 2021, così come già avviene per altre colture in difficoltà.

Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits