ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
21.9.2019   Lavoro, Giansanti alle Giornate CGIL a Lecce: Un patto per favorire l'occupazione e la competitività delle imprese    20.9.2019   Confagricoltura Donna Emilia Romagna alla 'Race for the cure' Bologna dal 20 al 22 settembre, con stand e laboratori per bambini    20.9.2019   Farm-Inn, focus sugli allevamenti nel secondo anno del progetto di ricerca sulla filiera latte    20.9.2019   Il Parlamento europeo ha approvato 277 milioni di euro in aiuti per l’Italia per far fronte agli eventi metereologici estremi del 2018    20.9.2019   ComEnvi: pubblicato uno studio sulle sfide attuali e future riguardanti la sanità pubblica europea    20.9.2019   ComAgri: progetto di ordine del giorno della riunione del 25 settembre    20.9.2019   Il Parlamento europeo dà il via libera a Christine Lagarde nuova presidente BCE    20.9.2019   Incontro del Presidente Sassoli con l'on. Paolo Gentiloni    20.9.2019   Dazi, Giansanti: il Ceta è un buon accordo. Lo confermano i dati diffusi oggi dalla Commissione europea    19.9.2019   Il presidente di Confagricoltura Lombardia interviene al 'Dairy Summit 2019', l'appuntamento di riferimento per la filiera lattiero-casearia    19.9.2019   Bozza del calendario provvisorio delle "audizioni" dei Commissari designati    19.9.2019   Tavolo xylella, Confagricoltura: "Velocità, efficacia ed efficienza nella gestione delle risorse"    19.9.2019   Dl clima, Giansanti: bene l'estensione del bonus verde. Sui carburanti agricoli attenzione a non penalizzare il settore    18.9.2019   Il componente di Giunta Rossi alla Fiera del Levante al convegno “Aspettative di Confagricoltura dal mercato ungherese”, nell’ambito del “Focus Ungheria”    18.9.2019   Plenaria PE del 16 settembre – Comunicazione della Commissione UE sullo stato delle foreste dell'UE    18.9.2019   Dal 30 settembre all’8 ottobre le audizioni del Parlamento europeo con i nuovi Commissari UE    18.9.2019   Xylella: Confagricoltura chiede di attivare quanto prima le risorse stanziate con il decreto emergenze. In gioco il futuro di metà dell'olivicoltura pugliese    18.9.2019   Le eccellenze di Confagricoltura in mostra ad Osaka per i campionati mondiali di rugby    17.9.2019   Agriturist (Confagricoltura): Augusto Congionti è il nuovo presidente dell'associazione    17.9.2019   Bergami, presidente FNP frutta di Confagricoltura: “Occorre programmare, sbagliato lavorare in emergenza”   
Martedì 9 luglio a Roma al Ministero delle Politiche Agricole è stato presentato il Piano Maidicolo Nazionale

La situazione maidicola europea trova un analogo riscontro in Italia già denunciato da tempo Cesare Soldi, presidente di Ami, che sul tema sta lavorando da almeno un paio di anni in rapporto con le massime istituzioni del paese, Università e Ministero dell’agricoltura compresi. Ecco come Soldi descrive la situazione attuale della maiscoltura in Italia.

L'anno scorso l'Italia ha raggiunto le importazioni record di 5,7 milioni di tonnellate e la superficie nazionale coltivata a mais da granella è scesa sotto i 600 mila ettari (591 mila), anche se quest'anno c'è stata una lieve ripresa (+2%). In Italia i maiscoltori devono affrontare criticità tutte nazionali quali quelle legate alla piralide (che quest'anno sta già facendo sentire i primi effetti sulla coltura), o alle aflatossine che unite ai vincoli sulla genetica rendono più complicato competere con i produttori di Paesi dove le regole sono diverse.

A livello mondiale i consumi di mais sono in crescita e le giacenze calano. Nonostante ciò i prezzi non aumentano. Se dovessimo interrogare la famosa ' sfera di cristallo ' ci apparirebbe uno scenario internazionale piuttosto incerto. La correzione al rialzo dei prezzi legata al recente ritardo record nelle semine USA (e conseguente calo di relative superficie e rese) potrebbe essere infatti azzerata dalla certezza di produzioni e soprattutto esportazioni record dal Sudamerica e dall' Ucraina. Così le importazioni europee e nazionali potrebbero nostro malgrado continuare a crescere.

La situazione è stata portata all’attenzione del Ministro delle Politiche agricole al Tavolo Tecnico del Mais che si è riunito lo scorso 9 luglio in cui è stato presentato un piano triennale di settore che è il frutto di un lavoro durato due anni con il coinvolgimento dei massimi esperti del settore. Tra le varie proposte, spiccano in modo particolare la promozione dei contratti di filiera, il sostegno alla ricerca soprattutto in tema di miglioramento varietale e un premio accoppiato alla coltivazione del mais nell'ambito della PAC dopo il 2021, così come già avviene per altre colture in difficoltà.

Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits