ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
10.6.2020   Giansanti a 'Fuori dal coro' interviene sulla sanatoria migranti irregolari    10.6.2020   Strategia “Farm to Fork”: presentazione in COMAGRI da parte della Commissione europea.    10.6.2020   Frutta italiana, Confagricoltura: Parte la campagna promozionale, ma il maltempo rovina la festa    10.6.2020   Confagricoltura a fianco delle imprese con nuovi programmi di formazione a distanza    10.6.2020   Fase 3, Confagricoltura: Priorità chiare e tempi certi per la ripresa economica    09.6.2020   L’intervento del Presidente Giansanti a Buongiorno in Blu sul Patto per l'Export e sul piano Colao    09.6.2020   Bando europeo di promozione dei prodotti agricoli    09.6.2020   Agrinsieme: “Florovivaismo, comparto sta lentamente tornando alla normalità, ma restano molti nodi da sciogliere: le proposte del coordinamento”    08.6.2020   Manodopera italiana anche in Emilia Romagna: le telecamere del TG2 nell'azienda Salvi    08.6.2020   Biodiversità nei terreni agricoli: il contributo della PAC non ne ha arrestato il declino.    08.6.2020   Pubblicato il regolamento delegato (UE) 2020/743 della Commissione, del 30 marzo 2020, che modifica il regolamento delegato (UE) 2017/891 per quanto riguarda il calcolo del valore della produzione commercializzata delle organizzazioni di produttori nel se    08.6.2020   Pubblicato il regolamento (UE) 2020/741 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 maggio 2020, recante prescrizioni minime per il riutilizzo dell’acqua    08.6.2020   Commercio internazionale: “Rilancio economico a rischio se torna tensione UE-USA”    08.6.2020   Patto per l’export: “Iniziativa utile anche per il rilancio dell’agroalimentare italiano”    05.6.2020   Ambiente, Confagricoltura: Agricoltori garanti della biodiversità    04.6.2020   Huffpost intervista i 'nuovi' lavoratori italiani nei campi    04.6.2020   Mais: Al via l'applicazione delle premialità previste dall'Accordo Quadro e dal sostegno ministeriale per gli agricoltori italiani    03.6.2020   Repubblica.it - Video - Dal tessile all'agricoltura: la storia di Massimiliano Cassina    03.6.2020   AGRI-Linea intervista Leonardo Granata (Agriturist) sulla riapertura degli agriturismi    03.6.2020   Andamento delle esportazioni dei principali prodotti agricoli e dell’industria alimentare dell’Italia verso i Paesi UE nel primo trimestre 2020   
Prezzo del latte: rigettata la proposta di Italatte

Sulla controversa questione del prezzo del latte alla stalla tra Italatte e allevatori conferenti, la Libera ha rotto gli indugi. Il presidente Riccardo Crotti ha infatti inviato le lettere in nome e per conto di 28 allevatori soci e conferenti ad Italatte che hanno deciso di non accettare la decurtazione di prezzo che la stessa Italatte voleva applicare alle forniture del latte nei mesi di aprile e maggio. Nella lettera Crotti informa che la decurtazione praticata unilateralmente da Italatte deve essere intesa come acconto ed invita lo stesso gruppo alla emissione del documento fiscale a saldo, nel pieno rispetto dei valori economici forniti dall’indicizzazione indicata nel contratto sottoscritto tra le parti e con scadenza a fine 2019. “La decisione è stata presa, informa Crotti, dopo che lo scorso 20 giugno Regione Lombardia, aveva convocato un tavolo tecnico alla presenza del direttore dell’Osservatorio Latte di Cremona, Daniele Rama, che aveva illustrato il meccanismo di alcuni indici latte. In quel contesto era presente per Cremona e la Libera, Artemio Fusar Poli, il nostro consigliere con delega alla trattativa latte. In seguito è stata convocata una sezione latte della nostra associazione a livello provinciale. Tirando le somme dei due incontri non sono state riscontrate le condizioni effettive per una diminuzione delle quotazioni del latte alla stalla. Anzi, i riscontri sono stati tutti positivi. In questo momento il latte viene cercato e anche a livello internazionale le sue valutazioni sono buone, così come quelle dei principali indicatori economici del mercato lattiero caseario. Inoltre l’andamento climatico stagionale con la grande ondata di caldo degli ultimi giorni ha già comportato una diminuzione delle produzioni. Tutto ciò sommato e sentito il parere degli allevatori diretti interessati ci ha spinto ad assumere la decisone di rigettare la proposta Italatte”. Da segnalare che in precedenza anche la Op MondoLatte, che tra i suoi soci annovera diversi conferenti ad Italatte, aveva rigettato la proposta unilaterale di Italatte. Ora resta da vedere come si comporterà questa, se rispetterà il contratto oppure no. E se si, lo farà solo per gli allevatori che sono opposti alla sua proposta unilaterale?

Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits