ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
19.7.2019   Save the date: il 25 luglio a Palazzo della Valle l’assegnazione delle Spighe Verdi 2019    19.7.2019   Dai fiori al miele, noi e il futuro del mondo. Mostra fotografica promossa dalla FAI a Orvieto, in Umbria. E’ il circuito dell’apiturismo    19.7.2019   Zootecnia, Confagricoltura: una cabina di regia per rilanciare il comparto ovicaprino    18.7.2019   Zucchero, Giansanti: pronti a chiedere l'intervento del Parlamento europeo per sostenere la bieticoltura italiana    17.7.2019   Confagricoltura premia gli innovatori: tredici imprese ed aggregazioni testimonial del progresso agricolo    17.7.2019   “Premio nazionale per l'innovazione in agricoltura”, il presidente Giansanti: "Definire l'Agenda digitale per la nuova agricoltura"    16.7.2019   Agrinsieme: agroalimentare, proposta di legge su valorizzazione enogastronomia fa bene al settore    16.7.2019   Romagnoli f.lli Spa: annata ottima per le patate emiliano-romagnole. Qualità, innovazione e filiera trainano il successo    16.7.2019   Etichettatura, Giansanti: il 'Nutriscore' non offre informazioni scientificamente valide. Trovare una soluzione europea comune    16.7.2019   Agrinsieme: agroalimentare, proposta di legge su valorizzazione enogastronomia fa bene al settore    15.7.2019   Riso, Giansanti: attivare procedure contro le importazioni di Japonica a dazio zero da Myanmar    15.7.2019   Manovra, Giansanti: un piano strategico nazionale e piu' innovazione per competere in Europa in condizioni di parità e reciprocità    15.7.2019   Premio nazionale per l'innovazione in agricoltura con il Premier Giuseppe Conte ed il Ministro Gian Marco Centinaio    14.7.2019   Stress termico per i bovini da stalla? Le novità dagli USA    13.7.2019   Giovanni Bertuzzi, vicepresidente Anga per il Centro: “Vogliamo crescere come agricoltori e come gruppo”    12.7.2019   Etichette del miele piu' trasparenti, la proposta francese che piace all'Italia. Cirone (FAI): Paesi d'origine obbligatori per tutti    12.7.2019   Acquacoltura: in tre mesi consumata l'intera produzione ittica nazionale. L'allarme dell'API    12.7.2019   Oddi Baglioni, presidente di Confagricoltura Donna: “Noi protagoniste dell’agricoltura 4.0”    11.7.2019   Rinnovabili, Confagricoltura al tavolo MISE: il biometano agricolo per le nuove sfide della mobilità sostenibile    10.7.2019   L’orto di Nemo, lavori in corso per ricostruire le serre sottomarine   
Prossima Pac, le proposte dei maiscoltori europei

Pienamente consapevoli che l'agricoltura europea è al centro del progresso socio economico in atto, i produttori europei hanno preso coscienza delle aspettative della società e sono totalmente impegnati a perseguire i progressi chiesti dai cittadini europei. Per questo nel corso dell’assemblea di Bruxelles la Confederazione dei produttori europei, oltre a denunciare lo stato di grave crisi della maiscoltura europea, ha anche formulato proposte concrete per risolvere il problema. In due direzioni: la prossima Pac e le nuove tecnologie.

Sulla PAC i maiscoltori europei ritengono che debba essere più proattiva rispetto alla situazione attuale. La CEPM ha presentato quattro proposte in tal senso:
- Inquadrare la sussidiarietà per i pagamenti diretti destinando almeno il 60% del primo pilastro al
pagamento di base;
- Limitare la condizionalità ai requisiti attuali e rendere ammissibile qualsiasi pratica alternativa alla rotazione che contribuisca efficacemente alla qualità del suolo;
- Ridurre i possibili trasferimenti dal primo al secondo pilastro al 15%;
- Dedicare il 30% del secondo pilastro alla gestione del rischio per garantire la competitività e la resilienza delle aziende agricole.


Sulle nuove tecnologie. Per lo sviluppo di una agricoltura sostenibile è stata lanciata una nuova piattaforma “Progress” sviluppata insieme a CIBE (coltivatori europei di barbabietole) e CEFS (coltivatori europei di zucchero) al fine di sensibilizzare le autorità europee sull’importanza strategica dell'accesso alle tecnologie moderne, come i trattamenti delle sementi, o come le nuove tecnologie genetiche; perché: "Oltre al principio di precauzione, il principio di innovazione deve anche avere senso perché il futuro dell'agricoltura europea dipende da esso. Le innovazioni di ieri e di oggi sono necessarie per sviluppare quelle di domani".

Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits