ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
22.11.2019   L'importanza degli insetti impollinatori: la Federazione Apicoltori Italiani a Bruxelles per un seminario al Parlamento europeo    22.11.2019   Le clementine di Confagricoltura Donna contro la violenza di genere    22.11.2019   Più di 200 milioni di euro per la promozione dei prodotti agroalimentari europei    22.11.2019   L’impegno europeo per l’agricoltura sociale    22.11.2019   Il Parlamento europeo chiede misure volte a far fronte all'impatto sull'agricoltura europea dei nuovi dazi imposti dagli USA sui prodotti agroalimentari dell’UE    22.11.2019   Parlamento europeo: agenda sessione Plenaria, Strasburgo 25-28 novembre    21.11.2019   Confagricoltura al Mipaaf: per gli spandimenti degli effluenti serve flessibilità    21.11.2019   Seminario in Confagricoltura su “Nuova Sabatini” e “Garanzia diretta” ISMEA    21.11.2019   Agricoltura. Quali ulivi resistenti alla Xylella verranno reimpiantati in Salento. Il servizio del TG2 in occasione della presentazione del film "AmalaTerra" a Palazzo della Valle    21.11.2019   Confagricoltura Campania: ”La politica regionale scommetta sull’innovazione”    21.11.2019   Approvate le modifiche al disciplinare della IGP “Vigneti delle Dolomiti / Weinberg Dolomiten”    21.11.2019   Approvate le modifiche al disciplinare IGP “Valle d’Itria”    21.11.2019   Approvate le modifiche al disciplinare della IGP “Vallagarina”    21.11.2019   Approvata la modifica al disciplinare della DOP “Roma”    21.11.2019   Pubblicazione di una domanda di registrazione per la denominazione STG “Amatriciana tradizionale”    21.11.2019   Pubblicazione di una domanda di approvazione di una modifica non minore del disciplinare di produzione della DOP “Cinta Senese”    21.11.2019   Decisione di esecuzione (UE) 2019/1931 della Commissione che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri    21.11.2019   Indagine Eurobarometro: la maggioranza dei cittadini dell’UE ha una percezione positiva del commercio internazionale    21.11.2019   Il Parlamento voterà la nuova Commissione europea il 27 novembre    21.11.2019   Pacchetto fiscale d’autunno: la Commissione adotta i pareri sui documenti programmatici di bilancio della zona euro   
Prossima Pac, le proposte dei maiscoltori europei

Pienamente consapevoli che l'agricoltura europea è al centro del progresso socio economico in atto, i produttori europei hanno preso coscienza delle aspettative della società e sono totalmente impegnati a perseguire i progressi chiesti dai cittadini europei. Per questo nel corso dell’assemblea di Bruxelles la Confederazione dei produttori europei, oltre a denunciare lo stato di grave crisi della maiscoltura europea, ha anche formulato proposte concrete per risolvere il problema. In due direzioni: la prossima Pac e le nuove tecnologie.

Sulla PAC i maiscoltori europei ritengono che debba essere più proattiva rispetto alla situazione attuale. La CEPM ha presentato quattro proposte in tal senso:
- Inquadrare la sussidiarietà per i pagamenti diretti destinando almeno il 60% del primo pilastro al
pagamento di base;
- Limitare la condizionalità ai requisiti attuali e rendere ammissibile qualsiasi pratica alternativa alla rotazione che contribuisca efficacemente alla qualità del suolo;
- Ridurre i possibili trasferimenti dal primo al secondo pilastro al 15%;
- Dedicare il 30% del secondo pilastro alla gestione del rischio per garantire la competitività e la resilienza delle aziende agricole.


Sulle nuove tecnologie. Per lo sviluppo di una agricoltura sostenibile è stata lanciata una nuova piattaforma “Progress” sviluppata insieme a CIBE (coltivatori europei di barbabietole) e CEFS (coltivatori europei di zucchero) al fine di sensibilizzare le autorità europee sull’importanza strategica dell'accesso alle tecnologie moderne, come i trattamenti delle sementi, o come le nuove tecnologie genetiche; perché: "Oltre al principio di precauzione, il principio di innovazione deve anche avere senso perché il futuro dell'agricoltura europea dipende da esso. Le innovazioni di ieri e di oggi sono necessarie per sviluppare quelle di domani".

Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits