ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
10.6.2020   Giansanti a 'Fuori dal coro' interviene sulla sanatoria migranti irregolari    10.6.2020   Strategia “Farm to Fork”: presentazione in COMAGRI da parte della Commissione europea.    10.6.2020   Frutta italiana, Confagricoltura: Parte la campagna promozionale, ma il maltempo rovina la festa    10.6.2020   Confagricoltura a fianco delle imprese con nuovi programmi di formazione a distanza    10.6.2020   Fase 3, Confagricoltura: Priorità chiare e tempi certi per la ripresa economica    09.6.2020   L’intervento del Presidente Giansanti a Buongiorno in Blu sul Patto per l'Export e sul piano Colao    09.6.2020   Bando europeo di promozione dei prodotti agricoli    09.6.2020   Agrinsieme: “Florovivaismo, comparto sta lentamente tornando alla normalità, ma restano molti nodi da sciogliere: le proposte del coordinamento”    08.6.2020   Manodopera italiana anche in Emilia Romagna: le telecamere del TG2 nell'azienda Salvi    08.6.2020   Biodiversità nei terreni agricoli: il contributo della PAC non ne ha arrestato il declino.    08.6.2020   Pubblicato il regolamento delegato (UE) 2020/743 della Commissione, del 30 marzo 2020, che modifica il regolamento delegato (UE) 2017/891 per quanto riguarda il calcolo del valore della produzione commercializzata delle organizzazioni di produttori nel se    08.6.2020   Pubblicato il regolamento (UE) 2020/741 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 maggio 2020, recante prescrizioni minime per il riutilizzo dell’acqua    08.6.2020   Commercio internazionale: “Rilancio economico a rischio se torna tensione UE-USA”    08.6.2020   Patto per l’export: “Iniziativa utile anche per il rilancio dell’agroalimentare italiano”    05.6.2020   Ambiente, Confagricoltura: Agricoltori garanti della biodiversità    04.6.2020   Huffpost intervista i 'nuovi' lavoratori italiani nei campi    04.6.2020   Mais: Al via l'applicazione delle premialità previste dall'Accordo Quadro e dal sostegno ministeriale per gli agricoltori italiani    03.6.2020   Repubblica.it - Video - Dal tessile all'agricoltura: la storia di Massimiliano Cassina    03.6.2020   AGRI-Linea intervista Leonardo Granata (Agriturist) sulla riapertura degli agriturismi    03.6.2020   Andamento delle esportazioni dei principali prodotti agricoli e dell’industria alimentare dell’Italia verso i Paesi UE nel primo trimestre 2020   
Prossima Pac, le proposte dei maiscoltori europei

Pienamente consapevoli che l'agricoltura europea è al centro del progresso socio economico in atto, i produttori europei hanno preso coscienza delle aspettative della società e sono totalmente impegnati a perseguire i progressi chiesti dai cittadini europei. Per questo nel corso dell’assemblea di Bruxelles la Confederazione dei produttori europei, oltre a denunciare lo stato di grave crisi della maiscoltura europea, ha anche formulato proposte concrete per risolvere il problema. In due direzioni: la prossima Pac e le nuove tecnologie.

Sulla PAC i maiscoltori europei ritengono che debba essere più proattiva rispetto alla situazione attuale. La CEPM ha presentato quattro proposte in tal senso:
- Inquadrare la sussidiarietà per i pagamenti diretti destinando almeno il 60% del primo pilastro al
pagamento di base;
- Limitare la condizionalità ai requisiti attuali e rendere ammissibile qualsiasi pratica alternativa alla rotazione che contribuisca efficacemente alla qualità del suolo;
- Ridurre i possibili trasferimenti dal primo al secondo pilastro al 15%;
- Dedicare il 30% del secondo pilastro alla gestione del rischio per garantire la competitività e la resilienza delle aziende agricole.


Sulle nuove tecnologie. Per lo sviluppo di una agricoltura sostenibile è stata lanciata una nuova piattaforma “Progress” sviluppata insieme a CIBE (coltivatori europei di barbabietole) e CEFS (coltivatori europei di zucchero) al fine di sensibilizzare le autorità europee sull’importanza strategica dell'accesso alle tecnologie moderne, come i trattamenti delle sementi, o come le nuove tecnologie genetiche; perché: "Oltre al principio di precauzione, il principio di innovazione deve anche avere senso perché il futuro dell'agricoltura europea dipende da esso. Le innovazioni di ieri e di oggi sono necessarie per sviluppare quelle di domani".

Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits