AGRITURISMI: PROROGA DEL BANDO REGIONALE “IO RIAPRO SICURO”

L’approssimarsi della stagione invernale e la tendenza all’incremento dei casi di COVID 19 rendono necessario proseguire con le misure di distanziamento sociale al fine di mitigare la diffusione del virus. Sulla base di queste considerazioni Regione Lombardia e le CCIAA lombarde hanno deciso di modificare il bando “Io Riapro Sicuro” prorogando il termine di presentazione delle domande fino al 30 novembre e introducendo anche gli interventi di Digital Business.

Queste novità si aggiungono a quelle già recepite, vale a dire: riduzione a 1300 euro dell’investimento minimo richiesto e possibilità di presentare la domanda su più unità locali afferenti all’impresa. Ricordiamo che l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, parametrato alle sole spese ammissibili al netto di IVA, in misura pari al 60% per le piccole imprese e al 70% per le micro-imprese nel limite massimo di 25.000 euro.

Per quanto riguarda il nostro settore, sono ammesse le aziende agrituristiche con ristorazione (aventi il codice ATECO 56.10.12). Le spese ammissibili vanno dalle spese di sanificazione, alle protezioni individuali, agli investimenti per i distanziamenti.

Le domande devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica con firma digitale sul sito http://webtelemaco.infocamere.it.Tutte le istruzioni sono reperibili al seguente indirizzo Internet: http://www.unioncamerelombardia.it/?/menu-di-sinistra/Bandi—contributi-alle-imprese/Bandi-aperti/Safe-Working—Io-riapro-sicuro