Bio, semine 2023: manifestazione interesse per sementi in “Lista rossa”

Il MIPAAF ha prorogato di 1 mese (dal 30 giungo al 31 luglio) la possibilità di inoltrare la manifestazione di interesse per le sementi biologiche delle varietà in lista rossa che l’azienda vorrebbe seminare in autunno 2023. Si precisa che in lista rossa sono presenti quasi tutte le varietà di cereali, quindi è opportuno che le aziende biologiche facciano la verifica entro la fine di luglio, eventualmente interpellando il proprio Organismo di Controllo.

È prevista una procedura di infrazione con diffida (con recupero parziale dei premi PSR per le aziende che aderiscono alla Misura 11) qualora nell’autunno 2023 l’azienda dovesse fare richiesta di deroga per tali sementi senza aver provveduto prima a inoltrare questa manifestazione di interesse. In alternativa, per evitare una simile ipotesi, sarà opportuno individuare altre varietà che non siano in lista rossa.

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale italiana del 30 giugno 2022, il Decreto 20 maggio 2022 con le disposizioni relative alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici e che abroga i decreti ministeriali 18 luglio 2018 n. 6793, 30 luglio 2010 n. 11954 e 8 maggio 2018, n. 34011, pertanto le nuove normative sono in vigore.