Consultazione pubblica della Commissione sull’etichettatura nutrizionale (FOP)

Si sono concluse le pre-consultazioni pubbliche on line, avviate dalla Commissione europea, sull’etichettatura dei prodotti alimentari, che si inseriscono nelle iniziative di attuazione della strategia “Farm to Fork”.

La prima riguardava le regole da utilizzare per stabilire profili nutrizionali per una dieta sana. Infatti la Commissione, anche in relazione all’ultimo documento della Presidenza tedesca del Consiglio Europeo di dicembre, ha stabilito che la nuova etichettatura nutrizionale, da riportare sulla parte anteriore della confezione (FOP), sarà basata proprio sulla definizione dei profili nutrizionali. Attraverso questi strumenti si individueranno le quantità ottimali di sostanze nutritive come grassi, zuccheri e/o sale per le singole categorie di alimenti per garantire una dieta sana; in caso di superamento di tali quantità la Commissione potrebbe prevedere l’obbligo per il produttore di inserire particolari avvertenze sulla confezione del prodotto per avvertire del pericolo che possono avere alcuni nutrienti sulla salute.

La seconda riguardava la revisione delle norme sulle informazioni sui prodotti alimentari fornite ai consumatori in etichetta, con l’introduzione di un’etichettatura nutrizionale obbligatoria standardizzata sulla parte anteriore della confezione; e l’estensione delle informazioni obbligatorie sull’origine o sulla provenienza dei prodotti alimentari.

È in tale contesto che si deciderà se utilizzare sistemi FOP come il Nutriscore e a semaforo o il Nutrinform Battery, adottato dall’Italia.

Inoltre la consultazione prevede anche di esprimersi su quando indicare obbligatoriamente l’origine degli ingredienti negli alimenti e sulle norme relative all’indicazione della data (“utilizzare entro” e “da consumarsi entro” e “da consumarsi preferibilmente entro”). Sulla base dei contributi ricevuti, la Commissione avvierà la consultazione pubblica (probabilmente a settembre). Successivamente, secondo i risultati della consultazione, la Commissione predisporrà una proposta di regolamento sui FOP e sulle regole di indicazione dell’origine e delle scadenze in etichetta. e sulle regole di indicazione dell’origine e delle scadenze in etichetta