Danni da fauna selvatica, presentazione domande prevenzione

Dal 1° gennaio al 30 aprile di ogni anno possono essere presentate, agli Uffici Territoriali di Regione Lombardia, le domande di contributo per la prevenzione dei danni arrecati alle produzioni agricole dalle specie di fauna selvatica e fauna domestica inselvatichita.

Sono finanziabili gli interventi e i presidi atti a prevenire i danni arrecati alle produzioni agricole quali: recinzioni elettrificate e non, coperture, dissuasori, repellenti, gabbie-trappola, strumenti di protezione. La spesa massima ammissibile per ogni domanda è pari a 10.000 €, mentre non sono finanziabili interventi di importo inferiore a 200 €. La stessa tipologia di intervento di prevenzione non può essere rifinanziata per la medesima azienda nell’arco di 5 anni, ad esclusione degli interventi che prevedono recinzioni fisse, che non possono essere rifinanziati nell’arco di 10 anni. Il contributo è soggetto al regime De Minimis (importo massimo concesso pari a € 25.000 nell’arco degli ultimi tre esercizi finanziari).