DL Energia: gli emendamenti approvati soddisfano le richieste di Confagricoltura in materia di economia circolare

Digestato.
Fonte: Confagricoltura

Esprime soddisfazione il presidente della Federazione nazionale di Bioeconomia di Confagricoltura, Alessandro Bettoni, per gli emendamenti in materia di economia circolare ed efficienza energetica al DL 17/2022 (c.d.”Energia”), approvati dalle Commissioni riunite Ambiente e Attività Produttive della Camera. Il testo approderà in Aula oggi, lunedì 11 aprile, per la conclusione della prima lettura.

“Accogliamo con favore le novità in materia di sottoprodotti agroindustriali volte a recuperare integralmente i residui dell’attività agroalimentare nella digestione anaerobica in ambito agricolo e alla loro piena compatibilità con la disciplina sugli usi agronomici del digestato prodotto dagli impianti agricoli – sottolinea Bettoni -. Ciò consentirà ai produttori di allargare le possibilità di approvvigionamento delle strutture e di produrre più energia verde. Si tratta di una richiesta avanzata da Confagricoltura diverso tempo fa, e che finalmente trova una soluzione positiva”.

Particolare apprezzamento viene espresso anche per la previsione di un piano strategico per la riconversione e l’incremento dell’efficienza energetica delle serre, volto ad innovare il sistema produttivo per renderlo più competitivo anche attraverso la riduzione dei costi energetici. Il piano punta soprattutto all’integrazione di impianti green, in particolare fotovoltaici, all’ulteriore sviluppo del riscaldamento da biomasse e da altri fonti rinnovabili, con l’obiettivo di trasformare le serre da strutture di consumo di energia a strutture di produzione e condivisione della stessa. Il tutto in una logica di innovazione e sostenibilità, propria della bioeconomia.

Fonte: Confagricoltura