FAKE NEWS: LA LIBERA PARTECIPA AD INCONTRO IN UNIVERSITÀ

La Libera Associazione Agricoltori Cremonesi ha partecipato ad un incontro di alto livello tenutosi nella sede dell’Università cattolica di Cremona sul tema generale della comunicazione nell’agroalimentare. Più nello specifico quella relativa al latte e derivati e alle tante fake news che circolano su di esso. Vi hanno preso parte il preside della Facoltà di Agraria, Marco Trevisan, Il responsabile del progetto Craft, nel cui ambito si sta sviluppando il tema, Lorenzo Morelli, Guendalina Graffigna, direttrice di EngageMinds-HUB e psicologa dei consumi. Ad introdurre il tema Claudio Bosio presidente comitato scientifico EngageMinds-HUb. Il fatto di rilievo è rappresentato dalla presenza nel gruppo di lavoro che sta affrontando il problema delle notizie false o tendenziose in modo scientifico della figura di uno psicologo dei consumi. Fatto questo che si condivide in Europa solo con l’Università di Wageningen in Olanda. L’iniziativa è stata sostenuta fin dal suo nascere dalla Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, ormai da tempo impegnata nel contrasto alle Fake News