Gli under40 saranno i protagonisti della sostenibilità

L’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, presentando i dati della misura regionale dedicata a favorire l’insediamento dei giovani in agricoltura, ha sottolineato come i giovani in agricoltura portino, con le loro aziende, nuove idee e innovazione, elementi cardine per una sempre crescente sostenibilità ambientale dei cicli produttivi.

La Regione in questa programmazione ha infatti aiutato 1.141 agricoltori lombardi under40 , di cui 638 in zone svantaggiate e aree interne, ad avviare la propria azienda o a subentrare in una attività esistente, investendo oltre 29 milioni di euro. Nella prossima misura, il cui bando aprirà a marzo, il premio sarà raddoppiato: la Lombardia agricola guarda al futuro, promuove il ricambio generazionale.

“Investiremo un altro milione e mezzo, che poi integreremo – ha aggiunto l’assessore – con le risorse del Regolamento di transizione non appena arriverà il via libera dalla Commissione europea. Aumenteremo il premio ai giovani agricoltori, che passerà da 20.000 a 40.000 euro per le aziende di pianura e da 30.000 a 50.000 euro per le aziende di montagna”.

“Il settore primario – ha concluso l’assessore Rolfi – è sempre più attrattivo per i ragazzi lombardi che vedono nell’agricoltura un ambito in cui costruire il proprio futuro, anche a livello economico. Del resto, siamo la prima regione d’Italia sia per produzione agricola, con 7.7 miliardi di euro su 57 miliardi totali a livello nazionale, che per valore della trasformazione con 3.6 miliardi di euro sui 31 italiani”.

“Il settore primario – ha concluso l’assessore Rolfi – è sempre più attrattivo per i ragazzi lombardi che vedono nell’agricoltura un ambito in cui costruire il proprio futuro, anche a livello economico. Del resto, siamo la prima regione d’Italia sia per produzione agricola, con 7.7 miliardi di euro su 57 miliardi totali a livello nazionale, che per valore della trasformazione con 3.6 miliardi di euro sui 31 italiani”.

I numeri

Di seguito il numero di aziende agricole under40 avviate con il contributo regionale dal 2014 e la somma erogata dalla Regione Lombardia:

  • Bergamo: 241 aziende, 6.820.000 euro;
  • Brescia: 229 aziende, 5.850.000 euro;
  • Como: 51 aziende, 1.430.000 euro;
  • Cremona: 45 aziende, 900.000 euro;
  • Lecco: 28 aziende, 740.000 euro;
  • Lodi: 13 aziende, 270.000 euro;
  • Monza e Brianza: 4 aziende, 80.000 euro;
  • Milano: 24 aziende, 480.000 euro;
  • Mantova: 150 aziende, 3.000.000 euro;
  • Pavia: 165 aziende, 3.950.000 euro;
  • Sondrio: 170 aziende, 5.100.000 euro;
  • Varese: 21 aziende, 570.000 euro.

Fonte: regione Lombardia