Il punto sul mercato delle carni bovine

Secondo i dati pubblicati da Ismea per quanto riguarda il mercato degli animali da macello, questo presenta un quadro con oscillazioni che riflettono un andamento non proprio favorevole per i vitelli per i quali si assiste ad una contrazione dei listini sulle piazze di Padova e Montichiari. Più tranquillo il mercato delle manze con i listini che risultano ancora in tenuta su tutti i mercati. Nel mercato del vivo dei bovini da allevamento si osserva un discreto andamento delle vendite con incremento delle quotazioni. Nello specifico, per quanto riguarda la categoria baliotti, si rilevano ulteriori incrementi dei corsi sulla piazza di Padova e su quella di Cuneo. Anche per la categoria dei ristalli, sia maschi che femmine i listini medi nazionali mostrano variazioni congiunturali positive pari all’0,1% rispetto a sette giorni fa.

Fonte: Ismea Mercati