Il punto sul mercato lattiero caseario

Latte Spot

Assolatte riporta che la CCIAA di MI-MB-Lodi nella seduta del 26 aprile ha lasciato invariato il prezzo dello spot italiano, la quotazione media pertanto rimane fissata a 320,00 euro/1000 kg). Invariate anche le quotazioni dello spot francese e di quello tedesco.

Ultimo valore inseritoValore precedenteVariazione %Stesso valore anno precedenteVariazione %
SPOT ITA320322,5-0.8%301,256.2%
SPOT FRA332,5332,50%251,2532.3%
SPOT GER352,5352,50%28025.9%
Fonte; Assolatte

Grana Padano e Parmigiano Reggiano Dop

Secondo i dati forniti da Ismea, nell’ultima settimana l’andamento dei due formaggi grana a denominazione prosegue nell’immobilità assoluta dei listini per il Parmigiano Reggiano Dop per tutte le singole varietà, nonostante su qualche centro di contrattazione gli scambi abbiano registrato qualche rallentamento. Per l’altra dop, il Padano, si evidenzia una congiuntura flessiva sulla piazza di Cremona per tutte le varietà e sulla piazza di Mantova limitatamente alla varietà 4-12 mesi. I prezzi medi del Grana Padano 4-12 mesi si portano così a quota 7,11 euro al chilo (-0,5% var. cong.; +4,4 var. tend.). Accusano ulteriori ribassi anche le materie grasse e i burri con erosioni dai 3 ai 5 centesimi al chilo su tutte le piazze. Per il burro Cee i listini sia a Milano che Mantova si collocano a 3,90 euro/kg, mentre lo zangolato sia Parma che Reggio Emilia viene scambiato a 1,70 euro/kg Cedono anche i listini della crema di latte a Milano (1,90 euro/kg).

Fonte: Assolatte e Ismea