Il Regno Unito continuerà a esportare animali vivi e prodotti di origine animale nell’UE

Il Regno Unito è stato incluso nell’elenco dei paesi terzi e potrà continuare ad esportare nell’UE animali vivi e prodotti di origine animale

Il Dipartimento per l’ambiente, l’alimentazione e gli affari rurali (Defra) ha confermato che il Regno Unito continuerà le esportazioni nell’UE di animali vivi e prodotti di origine animale come carne, pesce e prodotti lattiero-caseari, garantendo un mercato di valore superiore ai 5 miliardi di sterline all’anno.

L’UE ha confermato lo status del Regno Unito nell’elenco dopo aver verificato la conformità ai requisiti sanitari e di biosicurezza per un paese terzo.

Le aziende richiederanno un certificato sanitario di esportazione per i diversi tipi di prodotti in ciascuna spedizione, che deve essere firmato da un certificatore, come un veterinario ufficiale.

L’inclusione nell’elenco dei paesi terzi è un requisito tecnico per le importazioni di prodotti sanitari e fitosanitari nell’UE.