Infrastrutture verdi a rilevanza ecologica e di incremento della naturalità – 2021, Regione Lombardia

Il bando istituisce una misura di finanziamento che persegue obiettivi di salvaguardia e valorizzazione del  sistema rurale-paesistico-ambientale attraverso la creazione di nuovi boschi e sistemi verdi complessi.

Gli interventi promossi, a favore della collettività, sono di natura agroforestale e di incremento della naturalità, finalizzati ad incentivare l’infrastrutturazione verde del territorio lombardo e perseguono i seguenti obiettivi:

• potenziamento del sistema agroforestale di connessione dei sistemi verdi con contenimento del consumo di suolo e dei fenomeni di dispersione urbana (sprawl);

• valorizzazione delle aree rurali e degli spazi aperti con incremento della naturalità anche in relazione alla loro fruibilità e alla qualità del paesaggio;

• potenziamento dell’infrastruttura verde del territorio anche in coerenza con le indicazioni del Piano Territoriale Regionale e del Piano Paesaggistico Regionale;

• costruzione della rete ecologica regionale e sue declinazioni locali;

• incremento del patrimonio forestale.

Chi può partecipare

Persone fisiche o giuridiche di diritto privato e persone giuridiche di diritto pubblico, raggruppate anche in CTS, proprietarie di terreni, in ambiti di pianura e collina secondo classificazione ISTAT. Con dotazione finanziaria di 6.000.000,00 €, di cui 2.280,00€ per la provincia di Cremona.

Gli interventi finanziabili sono suddivisi nelle seguenti tipologie:

A) Bosco;

B) Sistema verde a prevalenza di bosco;

C) Sistema verde con bosco complementare;

D) Sistema verde lineare;

Per le tipologie da A) a D): spesa massima ammissibile 30.000 euro/ettaro per la realizzazione e 4.000 euro/ettaro/anno per la manutenzione triennale;

G) acquisto di terreni (solo beneficiari pubblici) da destinare alla realizzazione delle tipologie di intervento di cui alle lettere precedenti: spesa massima ammissibile 200.000 euro più 1.500 euro per le spese notarili;

H) combinazione degli interventi di cui alle lettere da A a D con l’acquisto della relativa superficie di intervento (di cui alla tipologia G).

Le superfici minime sono diverse a seconda della tipologia di intervento e precisamente: 1,00 ettaro per C)-D)-G) ed H); 3,00 ettari per A) e B). Superficie massima ammissibile 20 ettari.

Tutti gli interventi ammissibili devono essere coerenti con la pianificazione forestale e con le norme del sistema delle aree protette e delle reti ecologiche.

Caratteristiche dell’agevolazione
Contributo a fondo perduto fino al 100% delle spese ammissibili. Sovvenzione a fondo perduto, in regime di aiuti di Stato

Come partecipare

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata, pena la non ammissibilità, dal soggetto richiedente obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo Bandi online disponibile all’indirizzo: www.bandi.regione.lombardia.it entro le ore 12:00 del 23/07/2021. La domanda deve essere corredata dagli allegati specificati al paragrafo C.1.1 del bando da caricare elettronicamente sul sistema informativo.

Le risorse saranno assegnate in base a procedura valutativa a graduatoria unica. I criteri prioritari per l’attribuzione del punteggio sono definiti al paragrafo C.3.5 del bando.

Il Bando con la modulistica QUI