02-12-2022

Altro sciopero alla nidec sul tavolo il contratto


CASALMAGGIORE Gli operai della Nidec (ricambi di motori elettrici) ieri sono tornati a scioperare, per quattro ore. Il motivo è lo stesso del primo sciopero di mercoledì 23 novembre, ossia il mancato rinnovo del contratto, scaduto da due anni, e la volontà aziendale di legare l’intero ammontare del premio di risultato alla presenza. I dipendenti contestano la previsione di non assegnare il premio di risultato in caso di assenza di quindici giorni, includendo nel calcolo i permessi per la legge 104, la maternità, obbligatoria e facoltativa, l’infortunio e i permessi Avis.