#lazootecnianonsiferma

Durante la conferenza stampa online di introduzione alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona, è stata presentata l’iniziativa #lazootecnianonsiferma.

All’incontro online hanno preso parte Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura dAlimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia; Roberto Biloni, Presidente CremonaFiere; Massimo De Bellis, Direttore generale CremonaFiere; Daniele Mezzogori, Confagricoltura – Area Economica; con un intervento video del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Teresa Bellanova, e del Presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati Filippo Gallinella.

Durante la conferenza stampa è stato presentato il video prodotto da CremonaFiere, con il supporto di Regione Lombardia,in collaborazione con i protagonisti della mostra zootecnica 2020: una dimostrazione di vitalità e impegno per il futuro da una terra dove è concentrata la più importante produzione di latte italiano, un’opportunità per raccogliere voci di uomini e aziende tutte orientate a valorizzare il prodotto agroalimentare italiano anche in risposta al proliferare di fake news.

La Ministra Bellanova nel suo intervento ha sottolineato come le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona rappresentino un appuntamento imperdibile che va oltre le difficoltà dovute alla pandemia. La zootecnia non si ferma perché la filiera agroalimentare, quella che la Ministra chiama “la filiera della vita”, non si ferma e non si è mai fermata nemmeno nei mesi più drammatici della pandemia.

Inoltre ha rimarcato la necessità adesso più che mai, di attuare quello che la Bellanova identifica come azioni chiave: mettere in sicurezza l’intera filiera e ogni segmento, continuare a lavorare per sostenere agricoltura, zootecnia, pesca, agroalimentare, avendo ben chiari come obiettivi imprescindibili già ora la ripresa, il rilancio.

In questi mesi, aggiunge, sono stati destinati alla filiera agroalimentare circa 4 miliardi di euro, con la convinzione che investire sulle filiere significhi valorizzare sempre più i prodotti e riequilibrare la catena del valore.

L’intervento si è concluso sottolineando l’importanza sia della Pac, su cui è necessario indirizzare in modo efficace le risorse disponibili destinandole al miglioramento della competitività e alla modernizzazione delle nostre aziende, sia della sostenibilità, parola chiave nel settore zootecnico che racchiude opportunità di crescita per il settore soprattutto attraverso la valorizzazione delle produzioni.

Dopo le parole della Ministra Bellanova, l’assessore Rolfi ha voluto anche lui rimarcare come

la zootecnia abbia dimostrato in questi mesi di essere una attività economica essenziale per la nostra società, e di come in Lombardia la zootecnia, anche grazie agli interventi della Regione, sia sempre più sostenibile, innovativa e attenta al benessere animale.

“Abbiamo- sottolinea- il più alto numero di stalle meccanizzate, abbiamo controlli veterinari eccellenti e imprenditori agricoli sempre più propensi a investire in innovazione. Le nostre stalle sono alla base dei prodotti DOP più importanti al mondo. Dobbiamo insistere sempre di più sulla promozione dei prodotti e sulla comunicazione, per valorizzare il lavoro di tutta la filiera”