Misure per la qualità dell’aria in Lombardia

Venerdì 1° ottobre 2021, sono entrate in vigore in tutte le province lombarde le misure temporanee previste all’interno della Delibera n. XI/3606 del 28.09.2020 (Misure per il miglioramento della qualità dell’aria: nuove disposizioni inerenti alle limitazioni della circolazione dei veicoli più inquinanti in relazione anche all’emergenza sanitaria da Covid-19).

Le misure temporanee si attivano in base alle rilevazioni della qualità dell’aria effettuate da Arpa, Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Lombardia, il cui valore di riferimento è la concentrazione del PM10. I provvedimenti scattano quando il PM10 supera la soglia di 50 µg/m3 e prevedono due livelli d’intervento:

  • il primo dopo quattro giorni consecutivi di superamento del limite;
  • il secondo dopo dieci giorni consecutivi.

In entrambi i casi, i giorni di controllo sono il lunedì e il giovedì. Le misure scattano il giorno successivo, ossia rispettivamente il martedì o il venerdì.

Il periodo da prendere in considerazione è quello antecedente le rilevazioni.

In agricoltura segnaliamo, ove possibile, di privilegiare l’utilizzazione di modalità di spandimento a basso impatto ambientale (iniezione diretta, interramento immediato, rasoterra in banda, rasoterra in banda con deflettori; o sistemi di spandimento sotto-superficiale a solco aperto o chiuso) per ridurre le emissioni di ammoniaca in atmosfera. Infatti al superamento delle soglie PM10 suddette, scatta per tutti i comuni della provincia, indipendentemente dalla loro adesione al “piano aria”, il divieto di spandimento degli effluenti di allevamento, che però è sempre consentito in caso di iniezione o interramento immediato.

Gli aggiornamenti puntuali sulle eventuali limitazioni legate alle misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria (attivabili sino al 31 marzo di ogni anno) sono reperibili al seguente link istituzionale: https://www.infoaria.regione.lombardia.it/infoaria/#/stato-attivazione

Per informazioni sui divieti previsti dalle limitazioni di 1° e 2° livello è possibile consultare la seguente infografica prodotta da Regione Lombardia: https://www.infoaria.regione.lombardia.it/infoaria/getFileLimitazioni

Utili precisazioni sulle matrici di riferimento, in caso di attivazione delle misure temporanee di primo e secondo livello, sono consultabili al link dedicato.

Pubblicheremo, come tutti gli anni, gli aggiornamenti in merito ai divieti in atto e, quando entrerà in vigore a novembre, il “bollettino nitrati” sul sito www.liberacr.it.