Novità Fiscali dalle ultime normative

Recentemente sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 79/2022 di conversione del DL n. 36/2022, c.d. “Decreto PNRR 2” e il DL n. 732022, c.d. “Decreto Semplificazioni”. Si riportano le principali disposizioni che riguardano il nostro settore.

“Decreto PNRR 2”

-Sono confermate le sanzioni per la mancata accettazione dei pagamenti elettronici (carte di debito / credito / prepagate) tramite i POS. Si ricorda che a decorrere dal 30 giugno 2022, nei casi di mancata accettazione, di qualsiasi importo, da parte di soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma pari a 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione del pagamento;

– È richiesto l’invio all’ENEA dei dati relativi agli interventi effettuati anche per i lavori rientranti nel c.d. “Sismabonus”, analogamente a quanto avviene per il Bonus Casa, l’invio dei dati relativi a tali interventi è presupposto indispensabile per fruire della detrazione;

– Relativamente al c.d. “Sismabonus” sono stati introdotte anche le seguenti novità: proroga, a determinate condizioni, del termine entro il quale deve essere effettuato l’acquisto dell’immobile usufruendo del con detrazione del 110%.

“Decreto Semplificazioni”

− è prorogato al 31.12.2022 il termine di presentazione della dichiarazione IMU relativa al 2021; − è differito da 20 a 30 giorni il termine per la richiesta di registrazione degli atti in termine fisso. è finalizzata a “garantire un lasso temporale maggiore per l’espletamento degli adempimenti e allineare le disposizioni vigenti al termine più ampio già previsto per alcuni tipi di atti, come i contratti di locazione”.