OP ORTOFRUTTICOLE: ECCO ALCUNE NOVITA’

La Conferenza Stato Regioni ha sancito l’intesa sul decreto ministeriale recante disposizioni in materia di riconoscimento delle OP ortofrutticole e gestione dei programmi operativi, nonché sullo schema di decreto di modifica della vigente Strategia Nazionale ortofrutta.

Le importanti novità per il comparto ortofrutticolo giunte dalla Conferenza Stato regioni sono le seguenti:

  1. Alla misura 3.1 “Incremento del valore commerciale dei prodotti” è aggiunta tra le azioni ammissibili anche la” locazione di spazi allestiti anche con proprie attrezzature presso le strutture della distribuzione organizzata o del canale HO.RE.C.A destinati esclusivamente alla promozione, valorizzazione e vendita dei prodotti della OP.
  2. Viene trasferita dal Mipaaf alle Regioni la facoltà di autorizzare direttamente gli interventi di mancata raccolta o raccolta degli ortofrutticoli prima della maturazione in presenza di motivi di particolare gravità, previa comunicazione al Ministero;
  3. Si semplifica la gestione del fascicolo aziendale in presenza di contratti di compartecipazione
  4. Si interviene sulle condizioni minime per la concessione e il riconoscimento delle OP, dando facoltà alle Regioni di stabilire un fatturato minimo che ogni socio produttore deve rappresentare  
  5. Infine, per contrastare la costituzione di filiali di comodo circoscritte alle singole aziende, sono state inserite disposizioni atte a garantire la democraticità delle decisioni quando la maggioranza dei diritti di voto non è detenuta dalla OP.