Previsioni di semina 2021

Nell’ambito della riunione filiera cereali del Mipaaf, tenutasi a febbraio, si è fatto il punto sull’andamento di mercato, decisamente positivo rispetto il semestre precedente, sull’analisi del monitoraggio agro-meteorologico e sulle previsioni di semina per l’annata in corso. Sono stati esaminati i dati (fonte Istat) relativi alle intenzioni di semina per l’annata agraria 2020/21. Nello specifico, rispetto al 2020, si registra un possibile aumento della superficie investita a grano duro con previsioni di 1.278.198 ha totali (+5,6%); il frumento tenero mostra una percentuale negativa nel Nord est e nel Centro, scendendo a valori al di sotto di 500 mila ha (-1,6%) il peggior risultato da anni, anche per l’orzo è previsto un calo delle superfici del 7,7%. La superficie investita a mais è pressoché stabile (+0,4%) a 605.468 ettari.