Prezzi all’ingrosso, nel 2020 forte crescita della carne di pollo

Nonostante la stabilità registrata a dicembre, le carni di pollo hanno chiuso il 2020 registrando un aumento su base annua dei prezzi all’ingrosso superiore al 40%. Sostenuti dal buon andamento dei consumi, i prezzi all’ingrosso delle carni di pollo non hanno dunque risentito dell’impatto dell’emergenza sanitaria, a differenza di quanto osservato ad esempio per le carni suine e bovine, su cui hanno inciso pesantemente le restrizioni al canale Ho.re.ca.

Nel comparto ortofrutticolo, il 2020 si è chiuso in calo per alcuni prodotti invernali a media e breve conservazione, dovuto ad un anticipo della produzione. In particolare, prezzi in calo si sono registrati per finocchi, zucchine e lattughe.

Chiusura d’anno in ulteriore aumento per i formaggi DOP a grana dura, sebbene si sia palesato un rallentamento della crescita rispetto ai mesi precedenti.

Nel mercato degli oli e grassi, sono proseguiti i rincari dei prezzi dell’olio di oliva e degli oli di semi, a fronte di un lieve calo per il burro.

Fonte: BMTI