Pubblicate le raccomandazioni della Commissione europea agli Stati membri sulla definizione dei Piani Strategici della PAC

La Commissione europea ha pubblicato un documento contenente raccomandazioni per ciascuno Stato membro volte a fornire assistenza nella redazione dei Piani Strategici della PAC con lo scopo di contribuire al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo.

Le raccomandazioni non sono giuridicamente vincolanti. Tuttavia, la Commissione europea utilizzerà le raccomandazioni quale documento di riferimento per valutare ognuno dei piani strategici della PAC presentati dagli Stati membri.

Nelle raccomandazioni, la Commissione europea ha fornito un’analisi del settore agricolo e delle zone rurali di ciascuno Stato membro, inclusa una valutazione della situazione nazionale in relazione agli obiettivi del Green Deal europeo, tra cui la riduzione del 50% entro il 2030 dell’uso di pesticidi, una riduzione di almeno il 20% dell’uso di fertilizzanti, una riduzione del 50% delle vendite di antimicrobici utilizzati per gli animali da allevamento e nell’acquacoltura, oltre a raggiungere l’obiettivo del 25% dei terreni agricoli destinati all’agricoltura biologica ed a garantire un accesso totale alla banda larga veloce nelle zone rurali.

La valutazione della Commissione europea ha portato all’identificazione dei diversi livelli di impegno per ogni Stato membro, sulla cui base la Commissione europea ha presentato raccomandazioni concrete agli Stati membri per la redazione dei loro piani strategici della PAC, assicurando un collegamento con l’ambizione del Green Deal europeo. Nei loro piani strategici della PAC, gli Stati membri elaboreranno una strategia di intervento per spiegare come gli strumenti della PAC saranno utilizzati per raggiungere gli obiettivi della PAC e del Green Deal europeo, sulla base delle loro condizioni e necessità.