Regione Lombardia: obbligo di detenere volatili al chiuso in tutti gli allevamenti avicoli rurali situati nelle zone A e B

Regione Lombardia ha comunicato la presenza di focolai di influenza aviaria da virus HPAI nel settore avicolo rurale invitando all’adozione di ulteriori misure di riduzione del rischio. Considerata l’attuale situazione epidemiologica nei confronti dell’IA, caratterizzata dalla notifica di focolai di HPAI in allevamenti rurali di Regioni del Nord Italia, considerato che il verificarsi di tali eventi determina importanti ripercussioni su tutta la filiera avicola, al fine di diminuire il rischio di comparsa di focolai HPAI anche nel settore avicolo rurale, la Regione ha ritenuto opportuno disporre l’obbligo di detenere volatili al chiuso in tutti gli allevamenti avicoli rurali situati nelle zone A e B di cui alla specifica DGR. Nel restante territorio, tale decisione potrà essere assunta dai competenti Distretti Veterinari, in relazione a particolari situazioni di rischio (es. vicinanza con allevamenti intensivi). Regione Lombardia ricorda che il non rispetto di tali disposizioni potrà essere sanzionato.