Il Presidente della Libera Riccardo Crotti eletto neo Presidente di Confagricoltura Lombardia

“Ci aspettano nuove sfide in un contesto aggravato dalla situazione economico-sanitaria, ma la nuova squadra è pronta per agire”

Riccardo Crotti, Presidente della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi

Riccardo Crotti, Presidente della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, assume la presidenza di Confagricoltura Lombardia. Scelto dai presidenti delle Unioni lombarde, il suo importante ruolo sarà quello di rappresentare la Confederazione regionale nelle sedi Istituzionali e fare sintesi tra le realtà provinciali.

“È un onore ricoprire questo ruolo associativo e accolgo l’eredità di Antonio Boselli con l’intento di proseguire quanto è stato costruito in sinergia con le Unioni della nostra regione. Ci aspettano nuove sfide in un contesto aggravato dalla situazione economico-sanitaria, ma la nuova squadra è pronta per agire su tutti i fronti con compattezza e sulla base di un confronto continuo”, ha dichiarato il neo Presidente Crotti, già presidente dell’Associazione provinciale allevatori (APA) di Cremona per quindici anni, al termine del Consiglio.

Il presidente di Confagricoltura, Riccardo Crotti, avrà come vicepresidente Giuseppe Cavagna di Gualdana, imprenditore cerealicolo e operatore agrituristico a Campoferro (Pavia).

Durante il Consiglio di Confagricoltura Lombardia sono stati anche cooptati il Vice Presidente Nazionale di Confagricoltura Matteo Lasagna e il Presidente di Anga Lombardia Alessandro Marinoni.

Il 16 aprile scorso sono stati eletti anche i tre Consiglieri in rappresentanza dei Sindacati dei Proprietari, Affittuari e Impresa Familiare. A ricoprire questi ruoli rispettivamente sono Livia Pirzio di Pavia, Amedeo Ardigò di Cremona e Oscar Scalmana (Brescia).

Fonte: La Provincia