Settimana Santa, consumate 350 milioni di uova

Saranno 350 milioni – per un valore pari a circa 105 milioni di euro – le uova consumate durante la Settimana Santa. A renderlo noto alla vigilia della Pasqua è Unaitalia, l’Associazione che rappresenta la quasi totalità della produzione avicola nazionale, a conferma dell’amore degli italiani per questo prodotto.

Il direttore di Unaitalia, Lara Sanfrancesco, afferma che la passione degli italiani per le uova si conferma anche per la Pasqua 2022. Le uova sono da tempo riconosciute come un alimento sano e ricco di nutrienti importanti per il nostro organismo, con un limitato apporto calorico e un importante contenuto proteico. Per quanto riguarda i consumi, dopo un 2020 anomalo, dove le uova sono state star del carrello per via del lockdown, con un incremento del 51% del volume dei consumi domestici nel solo mese di marzo, nel 2021 abbiamo assistito ad una flessione fisiologica dei consumi, passati da circa 13 miliardi a 12,6 miliardi di uova (-2,99%). Nel periodo pasquale saranno, come sempre accade, un ingrediente fondamentale di tanti piatti e ricette tradizionali sulle tavole degli italiani.

Fonte: Unaitalia