Sezione Biologico: Brambilla al vertice

Paolo Brambilla, dell’azienda agricola Brambilla Fratelli è stato eletto nuovo presidente per la sezione Biologico di Confagricoltura Lombardia. Secondo quanto affermato dal neo presidente il settore del biologico sta tenendo abbastanza bene. L’aumento delle materie prime ha generato effetti negativi anche sul comparto ma, fortunatamente, non si è verificato un calo della domanda. Al contempo non c’è stato neanche un aumento della stessa ma si parla di un settore di nicchia dove una sensibilità del mercato può far oscillare notevolmente le percentuali di crescita o decrescita. In media, però, considerando tutti i vari settori coinvolti, la domanda sta tenendo anche a livello europeo.

Il biologico è oggi un tema molto sentito e recepito positivamente dai consumatori che richiedono quindi uno standard qualitativo molto alto. Per mantenere questi risultati serve, però, una partecipazione attiva degli attori che se ne occupano. Brambilla ha poi concluso affermando che si è di norma abituati a subire le leggi, a recepirle una volta fatte senza poterle discutere ma è necessario cambiare. Deve essere il lato produttivo, che se ne occupa in primis, a presenziare mentre queste leggi vengono create e non solo: dovrebbe essere il primo a proporle. Per poter continuare a progredire e valorizzare il settore è fondamentale portare la voce e le necessità della parte tecnica.

Fonte: Confagricoltura Lombardia