Sezione Latte Confagricoltura Lombardia: urgente un prezzo congruo a 60 cent/litro

Si è riunita la sezione latte di Confagricoltura Lombardia, presieduta da Maurizio Roldi, per un aggiornamento sulla situazione del mercato e soprattutto sull’andamento delle trattative per il rinnovo del prezzo del latte alla stalla, scaduto a giugno.

Dopo una disamina dell’andamento dei mercati del latte e dei prodotti derivati che sono in continua fase espansiva – vedi le quotazioni del latte spot che sfiorano i 70 centesimi/litro ed il Grana (9 mesi) che ha raggiunto i 9 euro/kg, e non solo in Italia – Roldi ha fatto presente come in Germania il prezzo del latte alla stalla è già stato adeguato e ha raggiunto i 55 centesimi. Per cui è tempo che il prezzo venga aggiornato anche nel nostro paese, prezzo che era fissato a 48 centesimi fino a fine giugno, ma ora non più accettabile.

Prezzo oggi largamente insufficiente, ha sottolineato, informando che si è avuto avuto un primo incontro con Lactalis, esponendo le nostre ragioni che poi sono quelle di mercato, chiedendo un adeguamento del prezzo congruo a partire dal mese di luglio. Alla richiesta non è seguita nessuna risposta significativa, se non la volontà di stipulare un contratto semestrale. “Ci rivedremo a breve e dovrà essere un incontro più incisivo: un prezzo congruo con il mercato al momento appare quello di 60 centesimi al litro» ha asserito Roldi.