Siccità, gli aggiornamenti del 6 luglio dai Consorzi bonifica

Nell’ultimo aggiornamento inerente alla situazione idrica e lo stato delle irrigazioni datato6 luglio 2022, pubblicato da

Il Consorzio Irrigazioni Cremonesi, Consorzio di bonifica Dugali Naviglio Adda Serio e il Naviglio della Citta di Cremona, con comunicato stampa congiunto del 6 luglio 2022, comunicano che:
“Permane e si aggrava lo stato di crisi idrica. Il lago di Como è a -33 cm, l’Iseo a -12 cm, il fiume Serio ridotto ad un rigagnolo. Le erogazioni dai laghi sono calate al 50% su entrambi i laghi, con portate distribuite sul territorio che si attestano tra il 30% ed il 45% a seconda della rete distributrice.
I modelli meteo non prevedono precipitazioni significative per le prossime due settimane.
Stante gli attuali livelli dei laghi si ritiene plausibile una stabilizzazione delle erogazioni dai laghi intorno al 40-50%. La gestione operativa delle reti in corrispondenza di queste portate circolanti, condizione mai esercitata in piena stagione irrigua, implicherà notevoli difficoltà nella distribuzione delle acque con gravi conseguenze per l’Utenza.
Il fiume Po è ormai da 10 giorni stabile sopra soglia 25.20 mslm e garantisce il funzionamento dell’impianto di Foce Morbasco.
Dai dati del Consorzio dell’Adda, fatto salvo il fattivo contributo di Edison, gli invasi alpini continuano ad incrementare i volumi stoccati, nell’ultima settimana c’è stato un incremento di 8.9 Mln m3 che porta ad un totale invasato di 191.7 Mln m3, al primo maggio erano 73.5 Mln m3
Non è stata ancora rilasciata la deroga al DMV, le richieste sono state formalizzate a Regione Lombardia e sono previste le consultazioni tra i vari Enti coinvolti ad inizio settimana prossima, con un’inevitabile dilazione dei tempi.”