UE: COMMISSIONE PROPONE RIDUZIONE EMISSIONI DEL 55% ENTRO 2030

La Commissione europea ha presentato il suo piano per ridurre le emissioni di gas a effetto serra dell’UE almeno del 55 % entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990.

Questo livello di ambizione per il prossimo decennio porrà l’UE su un percorso equilibrato per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Il nuovo obiettivo si basa su una valutazione d’impatto esaustiva degli effetti sociali, economici e ambientali, da cui emerge che questa linea d’intervento è realistica e praticabile.

Questa maggiore ambizione sottolinea anche la costante leadership mondiale dell’UE in vista della prossima conferenza delle Nazioni Unite sul clima (COP26).

Inoltre, Sono state delineate le proposte legislative da presentare entro giugno 2021 per attuare il nuovo obiettivo, tra cui: la revisione e l’ampliamento del sistema di scambio di quote di emissione dell’UE; l’adeguamento del regolamento sulla condivisione degli sforzi e del quadro per le emissioni connesse all’uso del suolo; il potenziamento delle politiche in materia di efficienza energetica e di energie rinnovabili; il rafforzamento delle norme in materia di CO2 per i veicoli stradali