UE, relazione su impatto strategie per la biodiversità e Farm to Fork. Il commento di Copa-Cogeca

“Come si insabbia una relazione scomoda? La Commissione europea ce ne ha appena dato un saggio. Nel corso delle vacanze estive, il Centro comune di ricerca (CCR) ha pubblicato una relazione attesa da tempo sull’impatto di quattro obiettivi specifici proposti dalle strategie per la biodiversità e “Dal produttore al consumatore”. Non accade spesso che una relazione venga redatta in modo così oculato per evitare di affermare ciò che dovrebbe: qualunque siano gli scenari presi in considerazione, queste strategie comporteranno una riduzione senza precedenti della capacità produttiva dell’UE e del reddito dei suoi agricoltori. La maggior parte della riduzione delle emissioni agricole ottenuta attraverso queste strategie sarà vanificata da una perdita di sostenibilità dovuta alla rilocalizzazione verso i paesi terzi, derivante da questa perdita di produzione.”

Duro il commento di Copa-Cogeca in merito alla relazione pubblicata dal Centro comune di ricerca della Commissione sui «potenziali effetti degli obiettivi selezionati delle strategie Farm to Fork e Biodiversità nel quadro degli obiettivi climatici 2030 e della politica agricola comune post 2020». Analoga la posizione di Confagricoltura.

Leggi il comunicato stampa: