Welfare Index PMI 2021

in collaborazione con Generali Italia, Confindustria, Confartigianato, Confprofessioni e Confcommercio al progetto Welfare Index PMI per sviluppare un’indagine sul welfare aziendale.

Si avvia in questi giorni la sesta edizione che, come ogni anno, è patrocinata dalla Presidenza del Consiglio.

I risultati del 2020, un anno che ha segnato una svolta a causa della pandemia e delle nuove problematiche da affrontare, hanno confermato che il welfare aziendale ha compiuto una importante evoluzione, permettendo alle imprese di porsi come punto di riferimento per i lavoratori, le famiglie e la comunità. Grazie alla diffusione nel territorio delle piccole e medie imprese il welfare aziendale si è dimostrato un fattore importante di coesione sociale e resilienza e l’agricoltura è stata protagonista indiscussa.

Si è confermato che Il welfare aziendale è una leva strategica per la crescita sostenibile, in quanto contribuisce al benessere dei soggetti che con l’azienda interagiscono, migliora la produttività, la collaborazione aziendale e favorisce la crescita e l’occupazione.

Nel 2021 Welfare Index PMI vuole puntare a valorizzare il contributo delle imprese e del welfare aziendale al progetto di rinascita del Paese, pertanto si inserisce nell’indagine un nuovo filone: il monitoraggio degli effetti della crisi e dell’impatto del welfare aziendale, l’analisi di correlazione tra livelli di welfare e risultati di bilancio, la profilazione degli approcci strategici al welfare aziendale.

In allegato vi riporto il questionario della sesta edizione che sarà sottoposto alle aziende (richiede non più di 15 minuti), può essere compilato utilizzando il link online https://ricerche.innovationteam.eu/index.php/500004/lang-it oppure, su richiesta, può essere compilato anche telefonicamente. In tale ultimo caso, le aziende saranno chiamate direttamente dalla società di ricerche Innovation Team srl, previa compilazione del modulo allegato con cui gli interessati alla intervista telefonica autorizzano la Confederazione alla trasmissione dei propri dati alla anzidetta società.

Le aziende che partecipano, a conclusione dell’indagine, riceveranno gratuitamente una autovalutazione del livello di sviluppo raggiunto nel welfare e un report personalizzato Welfare Index PMI, nonché, la misurazione e il confronto dei risultati raggiunti con la media del settore di appartenenza.